Menhir Salento

Il Menhir Comparso in Europa a partire dal terzo millennio a.C., il menhir si diffuse fino alla prima età del bronzo. È costituito da un’unica pietra grossolanamente lavorata, collocata verticalmente nel terreno e orientata verso meridione. La forma può essere cilindrica, conica o di parallelepipedo. L’altezza è variabile tra uno e dieci metri (ma in Francia ne esiste uno alto più di 20 metri). Sulla superficie sono scolpiti a volte armi e ornamenti in modo variamente particolareggiato, il che fa pensare che la pietra stessa potesse rappresentare un guerriero, ma a volte aveva verosimilmente destinazione funeraria e/o culturale. Isolati, allineati o disposti a cerchio come nel monumento di Stonehenge, i menhir avevano probabilmente un significato magico e religioso.
(fonte Muroweb)
Per approfondimenti vi rimandiamo al sito www.pinodenuzzo.comdossier che ringraziamo per il materiale fornitoci.